pistacchio

Proprietà nutrizionali del Pistacchio

Proprietà nutrizionali del Pistacchio

Quali sono le proprietà nutrizionali del pistacchio?

I pistacchi sono semi oleosi, normalmente raggruppati nel cosiddetto insieme della "frutta secca" – noci, mandorle, pinoli, nocciole, anacardi, macadamia, pecan ecc, da non confondere con la frutta disidratata. In virtù dell'elevato contenuto lipidico, anche l'apporto energetico risulta molto alto – addirittura superiore a quello di molti dolciumi, salumi ed insaccati grassi.

 

Pistacchio sgusciato al naturale
I pistacchi sono alimenti molto energetici. Le calorie sono fornite principalmente dai lipidi, seguiti dalle proteine e infine dai glucidi, 100 g di pistacchi apportano 608 Calorie ripartite come segue:
83% lipidi
12% proteine
5% carboidrati
I grassi hanno una prevalenza degli insaturi – soprattutto polinsaturi essenziali omega 6 (acido linoleico), e monoinsaturi omega 9 (acido oleico). I peptidi hanno medio valore biologico – non contengono cioè tutti gli amminoacidi essenziali rispetto al modello proteico umano – e i glucidi sono quasi ugualmente ripartiti tra solubili e complessi.
I pistacchi non contengono colesterolo e sono molto ricchi di fibre. Risultano totalmente privi di lattosio e glutine; come il resto della frutta secca, hanno una probabilità significativa di generare reazioni allergiche. Sono poveri di istamina ma non bisogna dimenticare che noci, nocciole, mandorle e anacardi vengono considerati potenti istaminoliberatori. Hanno un discreto contenuto di fenilalanina, mentre le purine risultano di media entità.
Abbondano le vitamine idrosolubili come tiamina (vit B1), niacina (vit PP) e piridossina (vit B6), ma anche le vitamine liposolubili come il retinolo o gli equivalenti (vit A o RAE), l'alfa tocoferolo / tocotrienolo (vit E) e la vitamina K (antiemorragica). Tra i minerali, sono da considerare notevoli le concentrazioni di fosforo, calcio, magnesio, potassio, ferro (poco biodisponibile), manganese, rame, zinco e selenio.
In particolare, 100 grammi di pistacchi apportano:
4 mg di vitamina E
2 mg di vitamina C
1,4 mg di niacina
0,67 mg di tiamina
0,1 mg di riboflavina
43 µg di vitamina A (retinolo equivalente)
972 g di potassio
131 mg di calcio
500 mg di fosforo
1 mg di sodio
7,3 mg di ferro
0,75 g di rame
158 mg di magnesio
2,37 mg di zinco
8 µg di selenio
Drupe di pistacchio

Possibili benefici dei pistacchi 

Secondo studi scientifici alcune delle molecole presenti nel pistacchio possono proteggere la salute cardiovascolare; in particolare, sembra che questi semi possano essere utili contro l’ipercolesterolemia e che possano esercitare effetti antinfiammatori. Altre ricerche hanno associato ai pistacchi benefici in termini di controllo del peso e del livello di zuccheri nel sangue. Infine, questi semi sono ideali come spuntino dopo lo sport; i loro nutrienti aiutano infatti a soddisfare i fabbisogni dell’organismo dopo l’attività fisica. L’essudato prodotto dalla pianta di pistacchio è invece dotato di proprietà antimicrobiche.
Disclaimer
Le seguenti informazioni rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione
Bibliografia web
https://www.humanitas.it/enciclopedia/alimenti/frutta/pistacchi/
https://m.my-personaltrainer.it/nutrizione/pistacchi.html

Reading next

"Esplorando l'Eccellenza Gustativa: Scopri il Panettone al Pistacchio di Bronte DOP, il Capolavoro Dolciario che Conquisterà il tuo Palato!"

Leave a comment

All comments are moderated before being published.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.